fiocchi di neve di poppella

La tradizione napoletana passa anche e soprattutto per la gastronomia, e i dolci certamente non fanno eccezione: chi non conosce il babà o la sfogliatella?

Eppure forse non tutti conoscono il “fiocco di neve”, da pochi anni entrato a pieno titolo nella famiglia dei dolci partenopei.

Ecco com’è nato e come ha fatto strada.

Il “fiocco di neve”: da un’idea della pasticceria Poppella.

Ci troviamo nel Quartiere Sanità, nel cuore pulsante del centro storico di Napoli.

La pasticceria Poppella è un’attività di famiglia, nata nel 1920 e da allora ha sempre caratterizzato la sua attività nel rispetto della tradizione, della qualità e della creatività.

Diversi sono stati i dolci, le torte e i prodotti sfornati dalla pasticceria negli anni, non è una novità che la famiglia Poppella realizzasse dei prodotti artigianali secondo la propria interpretazione della tradizione.

Tra questi, spicca il “fiocco di neve”, una piccola brioche soffice, dolce e gustosa farcita con una crema leggera e vellutata, dal sapore di ricotta.

Ogni domenica la pasticceria ne preparava una ventina, qualcuno già apprezzava.

Ma è stato in occasione dell’incontro “tutti a scuola!” con i ragazzi disabili della Mostra d’Oltremare che tutto è cambiato.

Il tam tam, sempre più intenso, ha portato a un vero e proprio boom del “fiocco di neve” tanto che oggi è entrato a pieno titolo nell’elenco dei “dolci tipici napoletani”.

Com’è preparato il “fiocco di neve”?

Bisogna subito dire che la ricetta, ancora oggi, resta “segreta”.

La pasticceria Poppella, infatti, non ha mai rivelato interamente la procedura di preparazione.

Sappiamo soltanto che la brioche è lievitata 8 ore, e questo le conferisce il tipico aspetto e sapore soffice e dolce che dovrebbe avere una brioche fatta in casa.

La crema all’interno è a base di ricotta, ma molto probabilmente è realizzata con l’aggiunta di latte.

Una cosa è certa: è la lavorazione sapiente ed esperta dei maestri pasticcieri a renderla intensa ma leggerissima… come un fiocco di neve.